Pensare le istituzioni

Pensare le istituzioni

Scienza e filosofia del vivere insieme
Aprile 2018
15x21
232 pagine
€ 20,00 
In uscita
ISBN: 
978-88-6105-315-1

Le istituzioni sociali regolano il nostro comportamento in qualsiasi contesto – dalle norme costituzionali, al denaro, all’amicizia e ai rapporti personali. Sono un elemento essenziale della vita umana, addirittura più importante delle risorse naturali: un gruppo ben organizzato può prosperare in un ambiente ostile, mentre una società mal gestita può andare in rovina anche in un ambiente ricco e fertile. Ma cosa sono, in realtà, le istituzioni? Questo libro mostra che non sono altro che credenze – e che sono, peraltro, piuttosto precarie: quando Mario Draghi, al culmine della crisi europea, dichiarò pubblicamente che la BCE avrebbe fatto “tutto il necessario” per risolvere la crisi, queste parole da sole furono sufficienti a tranquillizzare i mercati. Vent’anni prima, nell’agosto del 1991, Boris Yeltsin venne ripreso dalla tv russa mentre arringava la folla stando in piedi su un carro armato: questa immagine convinse i cittadini che i generali avevano fallito il colpo di stato, e lo fece fallire veramente. Attraverso una serie di esempi e fatti concreti, Francesco Guala offre una nuova teoria su cosa sono le istituzioni sociali, come funzionano, e cosa possano fare per noi.

  • Francesco Guala

    insegna filosofia dell’economia, logica e teoria dei giochi all’Università Statale di Milano. Autore di numerosi studi, ha pubblicato in italiano Filosofia dell’economia (Il Mulino, 2006) e Menti, mercati, decisioni (con Matteo Motterlini, Egea 2015)