Mente e morale

“Le scienze della mente mostrano che l’essere umano è sempre, insieme, natura e cultura”.

Questo libro si propone di introdurre il lettore alla feconda interazione tra riflessione filosofica e ricerca scientifica. A questo scopo sono discussi una serie di casi esemplari, in cui i risultati delle scienze della mente e del cervello sono stati felicemente innestati sul corpo della riflessione filosofico-morale tradizionale. Così, le indagini teoricosperimentali delle scienze cognitive illuminano in modo nuovo il problema del libero arbitrio, i risultati della psicologia sociale e della neuroscienza cognitiva arricchiscono le tradizionali riflessioni sulla responsabilità morale, mentre psicologia evoluzionistica, economia comportamentale e antropologia culturale indagano le radici dell’altruismo e della cooperazione, dando speranze per il futuro dell’umanità.

 

  • Mario De Caro

    insegna Filosofia morale all’Università Roma Tre ed è regolarmente Visiting Professor alla Tufts University. Ha scritto Azione (Il Mulino 2008) e Libero arbitrio (Laterza, 20156) e curato Naturalism in Question (con David Macarthur, Harvard University Press, 2004).

  • Massimo Marraffa

    insegna Filosofia della mente presso l’Università Roma Tre. È autore di numerosi volumi tra i quali L’identità personale (con Cristina Meini, Carocci, 2016) e The Self and its Defenses (con Michele Di Francesco e Alfredo Paternoster, Palgrave Macmillan, 2016).