Le persone non servono

Dopo miliardi di dollari e cinquant'anni di sforzi, i ricercatori sono prossimi a decifrare una volta per tutte il codice dell'intelligenza artificiale. Il genere umano si trova sull'orlo di un cambiamento senza precedenti. Jerry Kaplan mostra come i più recenti progressi nel campo della robotica, del machine learning e nello studio dei sistemi percettivi possono darci benessere senza precedenti e, al tempo stesso, essere per noi una seria minaccia. Automobili senza pilota, aiutanti robot, consulenti finanziari automatizzati possono darci ricchezza e tempo libero, ma la transizione potrebbe essere brutale e protratta nel tempo, soprattutto se non affronteremo per tempo i grandi problemi rappresentati da un mercato del lavoro sempre più incerto e da crescenti disuguaglianze di reddito. 
Kaplan, con Le persone non servono, propone soluzioni di libero mercato e di politica sociale che possono aiutarci a evitare un lungo periodo di tumulti sociali, mostrando in modo a un tempo accessibile e completo le opportunità e i rischi dell'intelligenza artificiale.

"Un eccezionale mix di aneddoti deliziosi e analisi accurata… Una preziosa riflessione su come l’intelligenza artificiale cambierà gli affari, il lavoro e – cosa ancor più interessante – la legge. Un libro che risplende per originalità e vigore"
The Economist

"Un’introduzione splendidamente scritta alle minacce dell’automazione"
Financial Times

"Un libro di importanza capitale per capire la più grande sfida del nostro tempo, ossia come faranno le persone a vivere in modo più saggio con capacità tecniche ancora più grandi"
Jaron Lanier, autore di Tu non sei un gadget e La dignità ai tempi di Internet

"In un mondo in cui la percezione popolare dell’intelligenza artificiale deriva spesso da Hollywood, è piacevole leggere un’analisi così realistica e ben informata, e in grado di aiutare l’opinione pubblica a conoscere davvero una tecnologia così importante"
Ron Moore, produttore e sceneggiatore di Star Trek e Battlestar Galactica

"L’intelligenza artificiale sta creando enorme ricchezza, ma nessuna legge economica dice che essa sarà condivisa. Jerry Kaplan mostra magistralmente che la vera grande sfida è fare in modo che le nuove tecnologie siano in grado di produrre prosperità condivisa"
Erik Brynjolfsson, coautore di La nuova rivoluzione delle macchine

 

  • Jerry Kaplan

    scienziato, imprenditore e innovatore seriale, è tra i pionieri della Silicon Valley. Ha lavorato con John McCarthy, uno dei padri dell'intelligenza artificiale, ed è stato inventore e promotore di numerose imprese di successo dell'hi-tech e del web. È fellow del Center for Legal Informatics alla Stanford University e professore presso il dipartimento di Computer Science della stessa università. Ha scritto i saggi bestseller Startup: A Silicon Valley Adventure Le persone non servono. Lavoro e ricchezza nell'epoca dell'intelligenza artificiale (LUISS University Press, 2016), e la guida Intelligenza artificiale. Una piccola introduzione (LUISS University Press, 2017).