La scienza inutile

La scienza inutile

Tutto quello che non abbiamo voluto imparare dall'economia
Aprile 2018
15x21
176 pagine
€ 16,00 
Disponibilità immediata
ISBN: 
978-88-6105-317-5

In libreria dal 29 aprile. Le copie preordinate su questo sito saranno spedite a partire da tale data.

La scienza economica è il risultato di oltre tre secoli di interazione tra teoria e dati, di idee dominanti finite in un vicolo cieco, di teorie considerate bizzarre divenute poi mainstream, e di studi costantemente messi a dura prova da nuovi fatti… Capire come siamo arrivati al punto in cui siamo è essenziale per capire perché ci siamo arrivati, e il libro di Francesco Saraceno mostra in modo eccellente la strada fatta
Olivier Blanchard  - MIT

 “Vi sono almeno due gravi limiti nell'attuale stato della teoria economica: l'incapacità di elaborare schemi innovativi generali in risposta alla crisi internazionale e alle crisi europee, e l'illusione di poter progredire prescindendo dai dibattiti fra i grandi autori del passato. Il volume di Francesco Saraceno ha il grande merito di sottolineare gli stretti legami che intercorrono fra questi due limiti.
Il contributo di Francesco Saraceno, insieme a pochi altri degli anni recenti, obbligherà i macroeconomisti a ripensare i fondamenti della loro disciplina.”

Marcello Messori, LUISS

 “Francesco Saraceno esplora gli arcani dei fatti, delle teorie e delle politiche economiche, e rende chiaro il modo in cui orientarsi nel tentativo di sfuggire alle eterna contrapposizioni tra economisti di scuole diverse. Un lavoro rigoroso che ha il merito ulteriore di ricordarci il valore dei grandi autori del passato.”
Jean-Luc Gaffard, Institut Universitaire de France 
 

Viviamo anni di dissesti economici e finanziari, ma per fortuna lo studio della storia economica aiuta leader politici a evitare errori già commessi in passato. Giusto? Sbagliato: questo libro mostra proprio come la negligenza dei policy makers e persino degli stessi economisti nello studio delle vicende economiche mondiali sia uno dei fattori dell’aggravarsi dei momenti di crisi. La scienza inutile ripercorre la storia e la lotta delle idee lungo tutta la storia del moderno pensiero economico, dalla Grande depressione all’attuale crisi del sistema bancario, dimostrando come i tanti interventi sbagliati a livello politico e istituzionale rientrino tutti all’interno di un ciclo di corsi e ricorsi storici che si ripetono più volte, e ogni volta peggio. Il racconto è inframezzato da una serie di approfondimenti che mostrano come la conoscenza del pensiero economico ci aiuterebbe a capire fenomeni attuali: il sistema bancario al collasso, la politica economica di Donald Trump e i deludenti e tardivi risultati del Jobs Act.

  • Francesco Saraceno

    Francesco Saraceno è Vice Direttore dell’OFCE, il centro di ricerca sulle congiunture economiche di Sciences Po (Parigi), dove insegna macroeconomia internazionale ed europea, e membro del comitato scientifico della LUISS School of European Political Economy. I suoi editoriali appaiono su Le Monde, Libération, Corriere della Sera e Sole 24 Ore. La scienza inutile è il suo primo libro in italiano.