La riconquista

La riconquista

Perché abbiamo perso l’Europa e come possiamo riprendercela
Settembre 2020
15x21
224 pagine
€ 16,00 
Disponibilità immediata
ISBN: 
978-88-6105-467-7

Con la nascita dell’euro, dieci anni dopo la ca­duta del Muro di Berlino, l’Europa sembrò essere arrivata alla fine di un lungo percorso. Mentre secondo alcuni la storia finiva con il trionfo della democrazia liberale, parve rea­lizzarsi finalmente – sotto forma di banco­note raffiguranti monumenti inesistenti – il sogno federalista di Altiero Spinelli ed Erne­sto Rossi. Quanto accaduto dall’introduzione della moneta unica ai nostri giorni, tuttavia, ha apparentemente contraddetto l’ottimismo iniziale: gli auspici di Maastricht sembrano essersi rivelati illusioni, il sogno un incubo. Cosa è andato storto nella storia dell’euro? Con La riconquista, Francesco Saraceno va alla ricerca degli snodi fondamentali e dei momenti critici che hanno segnato la vicenda della nostra valuta, dall’atto fondativo ai mo­vimenti euroscettici, dalla crisi greca e dal­l’austerity alla crisi del covid-19, inquadran­doli nel dibattito economico e politico e tentando di dare risposta alle più importanti questioni di oggi: perché è così difficile tro­vare soluzioni unitarie a problemi comuni? Da dove viene l’opposizione tra “frugali” e “dissoluti”? Perché il dibattito sul MES crea divisioni così profonde? E soprattutto: per quali motivi l’eurozona, una delle economie più prospere del pianeta, sembra condannata a vivere una serie interminabile di crisi che la avvicinano sempre più alla sua disgrega­zione? La riconquista offre risposte a queste e ad altre questioni, mostrando le debolezze ma anche le potenzialità della moneta unica e riflettendo sul ruolo rispettivo che Stato e mercato dovrebbero avere nel garantire una crescita stabile e duratura. Secondo Sara­ceno, un altro euro è possibile; un euro che, contrariamente a quello che è stato nei suoi primi venti anni di esistenza potrebbe essere motore di crescita e stabilità.

  • Francesco Saraceno

    Francesco Saraceno è professore di macroe­conomia internazionale ed europea a Sciences Po e alla Luiss. È vicedirettore dell’OFCE, l’os­servatorio francese di congiunture economi­che, e membro del comitato scientifico della Luiss School of European Political Economy. Ha pubblicato il saggio La scienza inutile. Tutto quello che non abbiamo voluto imparare dal­l’economia (Luiss University Press, 2018). I suoi editoriali appaiono sul Sole 24 Ore.