La fuga di Astrea

 

Attenzione: gli ordini effettuati a partire da venerdì 2 agosto saranno spediti a partire da lunedì 26 agosto.

 

La fuga di Astrea

Giustizia, povertà e cambiamento climatico: la filosofia politica di fronte alle emergenze globali
Gennaio 2013
978-88-6105-142-3
178 pagine
€ 14,00 
Disponibilità immediata

Oggi, per la prima volta avremmo le risorse necessarie per assicurare una vita decente a tutti gli abitanti del globo. Ma le tecnologie basate sui combustibili fossili, che sono il motore della crescita, possono alterare il clima terrestre, con futuri effetti deleteri perle nazioni più povere. Per evitarlo bisognerebbe rallentare lo sviluppo, convertirsi a tecnologie alternative, accantonare risorse:tutte strategiemolto costose per i poveri di oggi, ma provvidenziali per quelli di domani. L’obiettivo di questo libro è difendere un criterio di giustizia che consenta di estendere l’abbondanza del ventesimo secolo ai popoli che non ne hanno ancora benefi- ciato, senza condannare chi nascerà nel ventiduesimo a una vita al di sotto della soglia di decenza. L’idea centrale qui esposta è che la giustizia consista nel fissare una tale soglia, oltre la quale non sia più doverosa l’assistenza,ma al di sotto della quale nessun abitante della Terra, presente o futuro, dovrebbe venire lasciato.

  • Gianfranco Pellegrino

    insegna Filosofia politica e History of Political Thought alla LUISS Guido Carli. Autore di numerosi saggi specialistici, ha pubblicato un libro su Jeremy Bentham (La fabbrica della felicità, Liguori 2010) e  curato una raccolta di saggi sul cambiamento climatico (Canned Heat, Routledge 2014, con Marcello Di Paola).
    Per LUISS University Press ha scritto La fuga di Astrea (2012) e Etica pubblica. Una piccola introduzione (2015).