Il terrorismo in Africa

A cura di

Il terrorismo in Africa

Con Sofia Cecinini, Chiara Gentili, Piera Laurenza, Maria Grazia Rutigliano, Jasmine Ceremigna
Ottobre 2019
15x21
220 pagine
€ 20,00 
Disponibilità immediata
ISBN: 
9788861054370

In libreria dal 24 ottobre
Disponibile in pre-order da questo sito. Gli ordini saranno spediti a partire dalla data di pubblicazione in libreria.

 

Nell’immenso continente africano ogni giorno migliaia di persone subiscono attentati terroristici nell’assordante silenzio di tutto il mondo. Questo libro offre un’introduzione al fenomeno del terrorismo in Africa, che ospita alcuni dei gruppi jihadisti più letali, tra cui Boko Haram, al Shabaab, Isis e al Qaeda nel Maghreb Islamico. Gli autori passano in rassegna tutti i Paesi africani interessati da attività terroristiche, soffermandosi sugli attentati che hanno causato il maggior numero di vittime, le nuove leggi per contrastare il fenomeno e le alleanze militari per reprimerlo. Il libro si conclude con un saggio di Alessandro Orsini, massimo esperto italiano di terrorismo, che riassume tutte le più importanti teorie sui processi di radicalizzazione fin qui elaborate in ambito accademico. Il terrorismo in Africa è un volume indispensabile per comprendere l’evoluzione di un fenomeno drammatico che ha ripercussioni importanti sulla sicurezza dell’Europa.

 

 

  • Alessandro Orsini

    è professore di sociologia del terrorismo e direttore dell'Osservatorio sulla Sicurezza Internazionale della Luiss. È stato membro della commissione per lo studio della radicalizzazione jihadista istituita dal governo italiano. Dal 2011 è Research Affiliate al MIT di Boston, dove è stato più volte visiting scholar nel Department of Political Science e al Center for International Studies. Cura la rubrica domenicale Atlante per “Il Messaggero”. Tra i suoi libri di maggior successo ricordiamo Anatomia delle Brigate rosse (Rubbettino, 2009; Premio Acqui 2010) – tradotto da Cornell University e selezionato tra i libri più importanti apparsi negli Stati Uniti nel 2011 dalla rivista “Foreign Affairs” –, Sacrifice. My Life in a Fascist Militia, sempre per Cornell University, Isis (Rizzoli, 2016; Premio Cimitile 2016) e L’Isis non è morto (Rizzoli, 2018).