Il mondo rinnovabile

Il mondo rinnovabile

Come l’energia pulita può cambiare l’economia, la politica e la società
Novembre 2018
15x21
176 pagine
€ 20,00 
In uscita
ISBN: 
978-88-6105-346-5

Il capitalismo non vive senza crescere. Nella crescita tumultuosa seguita alla rivoluzione industriale si è scontrato, tra gli altri, con i limiti naturali del pianeta. Ma l’esito atteso e la soluzione non sono in una “decrescita felice” come propongono molti teorici. La dinamica dell’innovazione procede, mossa dalla curiosità dell’uomo, dalla spinta al profitto, dalla ricerca continua di soluzioni ai problemi che crea; la freccia della traiettoria industriale riesce ancora una volta a rinnovarsi. La storia non si ferma. E tra mille contraddizioni il mondo dell’energia pulita avanza, supportato dalla rivoluzione digitale. Il processo, globale, è irreversibile, come è mostrato in questo testo col rigore dell’economista politica e la chiarezza della spiegazione che rende comprensibili a tutti dinamiche complesse. Gli interrogativi da sciogliere sono nei tempi e nelle conseguenze che questo cambiamento epocale porta con sé: quando prenderà piede il trasporto elettrico di massa? Quando le batterie risolveranno pertutti, in modo esteso e economicamente sostenibile, il problema delle leggi della fisica, consentendo l’accumulo dell’elettricità nel tempo? Come si diffonderà il nuovo mondo dell’energia auto-prodotta dai cittadini? Contribuirà a debellare la povertà energetica, in Africa e non solo? Il volume avanza e sostanzia un’ipotesi corroborata dall’analisi economica, dallo studio attento dei dati e da uno sguardo vigile all’evoluzione delle istituzioni, in particolare in Europa dove il processo è partito, e in Africa dove finalmente l'energia pulita sarà fonte di sviluppo. Nell’arco di trent’anni il grande cambiamento sarà compiuto; le dinamiche economiche e l’adattamento sociale porteranno a un mondo rinnovabile.

  • Valeria Termini

    ordinario di Economia politica, insegna Economia e Regolazione dei mercati dell’energia a RomaTre. È stata Commissario dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (2011-2018) e Vice-Presidente del Council of European Energy Regulators (CEER). Membro del Comitato di Esperti delle Nazioni Unite per l’attuazione dei “Millennium Development Goals” (CEPA), è stata insignita negli Stati Uniti dell’autorevole International Public Administration Award.