Guerra digitale

Guerra digitale

Il 5G e lo scontro tra Stati Uniti e Cina per il dominio tecnologico
Agosto 2019
15x21
116 pagine
€ 15,00 
Disponibilità immediata
ISBN: 
978-88-6105-413-4

Stati Uniti e Cina stanno combattendo una lotta senza esclusione di colpi per il controllo del 5G, la rete di telecomunicazioni ultraveloce e ultrapotente; e si affrontano, con altrettanta determinazione, per conquistare il primato nell’intelligenza artificiale e nella robotica. Stiamo precipitando in un secondo girone della rivoluzione digitale, che promette rivolgimenti rispetto ai quali i vent’anni alle nostre spalle sembreranno solo una pallida premessa; e per controllare le tecnologie e le industrie che sono la chiave di questo futuro è scoppiata una nuova guerra fredda tra l’America, che ha governato i decenni passati, e la Cina, che sta rivendicando la leadership per il domani. La posta in gioco è il comando tecnologico nel Ventunesimo secolo e – di fatto – il primato geopolitico. Un nuovo tipo di colonialismo ne è conseguenza: i territori e i loro abitanti diventano “miniere di dati”, la materia prima da sfruttare per la supremazia nelle industrie del futuro. Tramontati gli anni della globalizzazione senza vincoli, la difesa della sovranità digitale s’impone per proteggere lo sviluppo dell’economia e la libertà degli individui. 

  • Francesca Balestrieri

    svolge ricerca nel campo della matematica pura e si interessa d’intelligenza artificiale e nuove tecnologie. È Marie Curie Fellow presso l’Institute of Science and Technology Austria ed è stata ricercatrice presso il Max Planck Institut für Mathematik di Bonn.

  • Luca Balestrieri

    è responsabile della Direzione Piattaforme e distribuzione Rai e consigliere delegato di tivùsat. Si occupa da molti anni di innovazione nei media e nelle telecomunicazioni.