Filosofia politica

Libertà,democrazia, giustizia: cosa significano davvero queste parole così familiari? La politica ha dei limiti e, se sì,quali? Sebastiano Maffettone presenta una vera e propria “mappa concettuale” della filosofia politica contemporanea.

Libertà, democrazia e giustizia sono parole familiari a tutti eppure, molto spesso, ne ignoriamo tanto il significato profondo quanto le numerose, diverse accezioni che questi concetti hanno assunto nel corso della storia o in società diverse dalla nostra. La filosofia politica è la disciplina che più di tutte riflette sul significato di questi termini, e si interroga su cosa voglia dire vivere in società, come si fa ad essere dei bravi cittadini e su che cosa sia, in fondo, la “politica”, e se abbia dei limiti. Questa Piccola introduzione vuole introdurre il lettore ai grandi temi e alle idee più significative della filosofia politica contemporanea, ricordando i grandi autori e cercando di capire cosa hanno scritto e perché lo hanno fatto. Nella prima parte del volume, si indaga su liberalismo, democrazia e sulle varie interpretazioni dell’idea di giustizia. Nella seconda parte si affrontano le critiche alla liberal-democrazia, spaziando dal pensiero politico non occidentale al postcolonialismo, dal marxismo al postmodernismo, in modo da offrire al lettore un quadro completo di che cosa significhi “filosofia politica” nel mondo globalizzato in cui viviamo oggi.

  • Sebastiano Maffettone

    Ideatore del concetto di “etica pubblica" e studioso del pensiero di John Rawls, ha insegnato nelle più prestigiose università mondiali, tra cui Harvard, London School of Economics, Delhi University e Sciences Po. È Professore di Filosofia politica alla LUISS Guido Carli, dove dirige il Center for Ethics and Global Politics, e Presidente della Scuola Superiore di Giornalismo “Massimo Baldini”.