Chi siamo

LUISS University Press è un marchio editoriale interamente controllato dalla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, attraverso Pola srl.
Attiva dal 2000, ha pubblicato, negli anni, più di 200 titoli, e dal 2010 si è completamente rinnovata, dandosi una nuova struttura organizzativa e assumendo dall’Università di riferimento una missione e una strategia editoriale ridefinite.

MISSION STATEMENT

LUISS University Press è in primo luogo una struttura di servizio e di supporto all’attività didattica e di ricerca della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, che comunque si apre agli altri Atenei italiani e stranieri, ai quali offre spazio per proposte di pubblicazione e il proprio catalogo per adozioni.

Tutte le pubblicazioni di LUISS University Press sono selezionate dal Comitato Editoriale attraverso un rigoroso processo di blind peer review che le qualifica per gli standard accademici nazionali e internazionali. Il Comitato Editoriale, che è espressione della comunità accademica di LUISS Guido Carli, è composto dal rappresentante della Presidenza del CdA, che lo presiede, dal rappresentante della Direzione Generale, dal Rettore e da rappresentanti delle Communities e delle Scuole in cui è strutturata l’attività dell’Ateneo. Il Comitato Editoriale definisce i piani editoriali, valutando le proposte e richiedendo, ove lo ritenga necessario, nuovi testi o acquisto di diritti di traduzione.

La politica editoriale di LUISS University Press è finalizzata, oltre anche al servizio all’attività didattica e di ricerca dell’Ateneo, al sostegno del prestigio della comunità scientifica che in esso opera, alla presenza nel dibattito culturale in Italia e all’estero e quindi alla diffusione dei propri testi sul mercato, ricercando in particolare non soltanto il mondo accademico in tutte le sue componenti, ma anche il mondo della ricerca, dell’industria e delle professioni, in applicazione alla missione di LUISS Guido Carli: “generare classe dirigente”.

LUISS University Press is a publishing house entirely owned by Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli through its subsidiary Pola srl.

Founded in 2000 it has published more than 200 titles over the years and since 2010 has been completely revamped with a new organisational structure to go along with the redefined mission and editorial strategy assigned to it by the University.

LUISS University Press first and foremost serves to support teaching and research at Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli but is open to working with other universities, in Italy and abroad, to whom it offers publishing opportunities and its own catalogue for adoption by them.

LUISS University Press uses the LUISS Academy imprint for publications that further teaching activities and seminars and for conference proceedings and working papers, distributed directly by the publisher through its own website or through affiliated bookshops.

LUISS University Press’ editorial policy is not only at the service of the University’s teaching and research but also seeks to enhance the prestige of the University’s scholarly community through publishing works of faculty and research groups that can contribute to cultural debate in Italy and abroad, targeting  not just the academic world in all of its facets but also the wider world of research, industry, the professions, politics and public administration in furtherance of LUISS Guido Carli’s mission “to create a managerial class”.

All of LUISS University Press’ publications are selected by the Editorial Committee through a rigorous blind peer review process that adheres to national and international standards. The Editorial Committee, an expression of LUISS Guido Carli’s scholarly community, consists of a member representing the Managing Director, who chairs it, a member representing the Director General, the Rector and members representing the Communities and Schools that the University’s activities are structured into. The Editorial Committee decides editorial programmes, evaluates proposals, commissions new works and acquires translation rights as it sees fit.