Alessandro Orsini

è professore di sociologia del terrorismo e direttore dell'Osservatorio sulla Sicurezza Internazionale della Luiss. È stato membro della commissione per lo studio della radicalizzazione jihadista istituita dal governo italiano. Dal 2011 è Research Affiliate al MIT di Boston, dove è stato più volte visiting scholar nel Department of Political Science e al Center for International Studies. Cura la rubrica domenicale Atlante per “Il Messaggero”. Tra i suoi libri di maggior successo ricordiamo Anatomia delle Brigate rosse (Rubbettino, 2009; Premio Acqui 2010) – tradotto da Cornell University e selezionato tra i libri più importanti apparsi negli Stati Uniti nel 2011 dalla rivista “Foreign Affairs” –, Sacrifice. My Life in a Fascist Militia, sempre per Cornell University, Isis (Rizzoli, 2016; Premio Cimitile 2016) e L’Isis non è morto (Rizzoli, 2018).

  • A cura di
    Alessandro Orsini

    Il terrorismo in Africa

    Con Sofia Cecinini, Chiara Gentili, Piera Laurenza, Maria Grazia Rutigliano, Jasmine Ceremigna
    I capitelli
    220 pagine, € 20,00