Dario Antiseri (a cura di)

Dario Antiseri (a cura di)

von Hayek visto da Dario Antiseri

Collana: I Momenti d'Oro dell'Economia

Formato: 130 x 175 mm cm

Pagine: 234

Anno: 2008

ISBN: 978-88-6105-037-2

Prezzo: € 11,90

Sconto: 15 % € 14,00

Friedrich von Hayek (Wien, 1899 - Freiburg i. B., 1992), pensatore tra i più significativi della "Grande Vienna", premio Nobel per l'economia nel 1974, ha attraversato tutto quel "secolo breve" che va dal 1917 al 1991 ed anche negli anni più bui per il destino dei popoli liberi, come "un profeta dell'Antico Testamento", ha conservato la sua fede nella libertà.
"L'influsso di Hayek è stato enorme. Le sue opere costituiscono una parte integrante della struttura tecnica della teoria economica, ed hanno esercitato un'influenza fondamentale sulla teoria economica, la filosofia politica e la politologia; si tratta di opere che hanno dato contributi agli sviluppi degli studi di diritto, metodologia scientifica ed anche psicologia. Tutto questo, però, passa in secondo piano se paragonato al contributo di Hayek per il rafforzamento delle basi morali ed intellettuali di una società libera" (M. Friedman)
Dario Antiseri, in pagine chiare ed accurate, ripercorre l'avventura intellettuale e morale di Hayek ponendo il "momento d'oro" di hayek economista subito dopo la metà degli anni Trenta, allorchè apparve il saggio "Economia e coscienza".

Dario Antiseri dopo la laurea in Filosofia presso l’Università di Perugia (1963), studia Filosofia della scienza, Logica matematica e Filosofia del linguaggio rispettivamente presso le Università di Vienna, Münster i. W. e Oxford.
E’ stato Preside della Facoltà di Scienze Politiche della LUISS Guido Carli dal 1994 al 1998 ed è Professore Ordinario di Metodologia delle Scienze Sociali e Direttore del Centro di Metodologia delle Scienze Sociali presso la stessa Università.
Membro dell’Istituto accademico di Roma e dell’Accademia italo-tedesca di Merano, ha di recente pubblicato per Rubbettino Principi liberali, 2004; Cristiano perché relativista, relativista perché cristiano, 2004; Ragioni della razionalità, voll. 2, 2005.

Condividi: